Amari

Non c’è famiglia che non ne tenga una bottiglia in casa. Non c’è pranzo luculliano che non lo preveda come rito conclusivo. Non c’è frase di benvenuto rivolta a un ospite o a un amico che non lo contempli. l'amaro è uno dei prodotti tricolore tra i più longevi, il liquore che da sempre presenzia nelle nostre vite L’amaro è il prodotto nazional-popolare tricolore tra i più longevi, il liquore che da sempre presenzia nelle nostre vite in più occasioni e, possiamo ammetterlo, è oramai come un vecchio zio a cui ognuno di noi è legato, per tradizione. Ha secoli e secoli di storia alle spalle: nasce dalle tecniche alchemiche portate dagli Arabi, i maestri degli elisir; diventa prodotto dell’arte fitoterapeutica di monaci e farmacisti e, a metà dell’’800, è un piacere voluttuario che conquista salotti aristocratici e gli avventori dei caffè. Già Caterina De’ Medici, ancora prima, era stata una delle più fervide fan altolocate di questo liquore a base di erbe e spezie. Secco o con ghiaccio, l’amaro continua a essere un best seller nei banconi dei bar come pre-dinner o after-dinner e oggi è uno degli ultimi trend della mixology: spopolano i cocktail che lo prevedono tra gli ingredienti.
Siamo dinnanzi a un’icona vintage che non è mai tramontata, anzi ha saputo rinnovarsi nel tempo, sempre al passo con l’evoluzione dei costumi, ora negli spot protagonista in party glitterati da Millennials. Tutt’altra aura rispetto all’immagine di caroselliana memoria che vede Ernesto Calindri sorseggiare nel traffico il suo Cynar contro il logorio della vita moderna circondato da Fiat 850, Spider e Giulietta. Quello degli amari rimane uno segmento dinamico: tra le etichette note si fanno spazio nuovi prodotti creati da giovani imprenditori appassionati del genere decisi a connotarlo territorialmente.

La nostra selezione di amari:

Non trovi l'amaro giusto per te? Non ti allarmare. Chiamaci allo 095 678 30 70 o al 345 511 53 41

2022 Phil Drink S.r.l. P.IVA: IT05638860873 | Privacy & Cookie Policy | Developer